Segnala su Facebook
Condividi su Facebook
Segnala su Twitter

Google Più Uno
Il Punto Focale | Stampa |  E-mail

 

IL PUNTO FOCALE NELLA VETRINA

 

Vi siete mai chiesti che itinerario seguono i nostri occhi quando osserviamo qualcosa? Dove si posa il nostro sguardo e di conseguenza il nostro interesse quando osserviamo una vetrina?

 

Dove si posa il nostro sguardo e di conseguenza il nostro interesse quando osserviamo una vetrina???
Ci avete mai fatto caso??
Qualsiasi dimensione abbia la vetrina il nostro occhio viene rapito istintivamente da un unico punto …

ZZZACCC: ….IL PUNTO FOCALE.

cioè la CHIAVE sulla quale possiamo costruire il nostro allestimento.

In linea di massima il Punto Focale corrisponde a quella zona posta nella parte centrale della vetrina ad un’altezza di circa 1,5 mt e che ha un diametro visivo di circa 0.80-1 mt;
immaginatevi ,per intenderci ,un grande cerchio collocato centralmente ad altezza occhi.

In casi particolari, come all'interno di centri commerciali, il Punto Focale sarà leggermente spostato verso destra o verso sinistra poiché per essere più efficace seguirà la traiettoria del percorso,altrimenti camminando potreste trovarvi a vedere il retro di manichini e arredo!!!

In vetrine molto ampie il punto Focale è più di uno, o meglio, è supportato da altri due punti collocati da entrambi i lati in misura equidistante così da dare una sensazione di EQUILIBRIO.

Vi siete mai chiesti che itinerario seguono i nostri occhi quando osserviamo qualcosa?? ...e come mai nelle testate giornalistiche ci siano precise collocazioni degli articoli e della pubblicità??

L'occhio umano ha generalmente una chiave di lettura sinistra-destra;
applicando ciò al nostro campo professionale  ne consegue che  le nostre zone hanno una percentuale di interesse ben precisa che, se sfruttata al meglio, darà un surplus all'efficacia della nostra vetrina.

Provate a osservare le vetrine ……..dove si posa il vostro sguardo?

il percorso di lettura di una vetrina è generalmente: centro → destra → sinistra → basso → alto..

La zona centrale ,infatti, coglie il 100% di interesse dell'osservatore (qui dovremo puntare al meglio), alla sua destra esso cala all'80% per poi tornare a sinistra ed avere il 70% dell' attenzione.
La zona in basso( da terra a 0.70 mt circa) ha il 50% di attrattiva mentre la zona in alto (sopra i 2mt circa) ha solo, pensate, il 10%.

Essere a conoscenza di queste nozioni nella costruzione di una vetrina permette di centrare l'obiettivo meglio, comunicando e suscitando l'interesse sul prodotto o sui prodotti che NOI scegliamo e su cui magari vogliamo puntare per la vendita di quel preciso  momento.

 

Autore: Giovanna Chiarenza - Vetrinista, Visual Merchandiser e Allestitrice per Fiere ed Eventi.

 

[ Scheda Autore ]

Ricerca personalizzata

 

 

Accedendo all'area
riservata è possibile
inserire un evento
in calendario.
Accedi

Chi è online
 36 visitatori online