Segnala su Facebook
Condividi su Facebook
Segnala su Twitter

Google Più Uno
Home Fabio Carapezza "C'è crisi c'è crisi..." da Il Fiore della Crisi? Il Crisantemo di Fabio Carapezza
"C'è crisi c'è crisi..." da Il Fiore della Crisi? Il Crisantemo di Fabio Carapezza

 

"C'è crisi c'è crisi...".

di Fabio Carapezza

 

Il Fiore della Crisi? Il Crisantemo - Fabio Carapezza


In materia di green economy gli italiani non sono secondi a nessuno.
Stanno al verde.

Dalla cassa di risparmio alla cassa da morto il tasso è breve.

Alla fine siamo tutti dei grandi aziendalisti. È un'impresa arrivare a fine mese.

Sulla riforma del lavoro i sindacati hanno assicurato che gli operai saranno dotati di un nuovo presidio antinfortunistico. Il cartellino da mettere nel retro della tuta con scritto: "Non spingete".

Questa mattina mi sento in splendida riforma.

Gli indici di borsa tentano di rialzarsi. Per adesso fanno il dito medio agli investitori.

Essere risparmiatori non significa essere risparmiati dalla crisi.

Oggi festa di San Patrizio, patrono dei ricchi. I poveri festeggiano per San Plebeo.


I mercati sembrano tirare il fiato, ma gli imprenditori sembrano tirare le cuoia.

Se agli italiani si alzasse come si alza lo spread, sarebbero superdotati.

Una stampante che stampa solo in nero evade le tasse?

C'è così tanta crisi che anche gli antidepressivi si sono messi a prendere gli psicofarmaci.

L'Italia non è un paese che ha molto credito. Ma ha tanto, tanto debito.

Nel week end, Zuckerberg ha perso 5 miliardi di dollari in borsa, poverino. Il suo patrimonio ora ne vale sono 16 (di miliardi di dollari). Allora è vero che c'è la crisi.

Il governo pensa al futuro dei giovani. I fondi per la ricerca verranno reperiti nei fondi del caffè.

Si chiama “Equitalia” perché somministra una terapia da cavalli.

Altro che metano, l'aumento del carburante ci fa il culo intero.

Finalmente una buona notizia. A settembre l'IVA non dovrebbe arrivare al 30%.

Crisi: "L'Italia controlla il PIL". Sono gli italiani che non controllano la pila che esce.

La tassa sul mattone fa venire le mattane (riflessione di primo mattino).

 

 

Tratto da “Il fiore della crisi? Il crisantemo”
Demien Edizioni

Per informazioni sull'acquisto: info@edizionidemian.it

 

Fabio Carapezza

www.fabiocarapezza.it

altre opere di Fabio Carapezza su VsW

 

 

[ salottino letterario ]

Ricerca personalizzata

 

Accedendo all'area
riservata è possibile
inserire un evento
in calendario.
Accedi

Chi è online
 66 visitatori online