Segnala su Facebook
Condividi su Facebook
Segnala su Twitter

Google Più Uno
Home Cristiana Grassi
Cristiana Grassi

 

Da qui vedo tutto.
Anche gli angeli.
Non sono triste, sono solo pensierosa.
Ma mi sento qualcosa alla gola che non sale né scende...uuuuffffff....
Ma perché è così difficile.
Quando sono sotto al tavolo a disegnare, e inventare le storie lo sento dire dai grandi.
"E' difficile qui ....è impossibile là ...non ce la potrò mai fare....non ce la farai...."
Ma loro sono stati bambini?
Hanno giocato e hanno aspettato il sole.
Io mi sono rifugiata qui perché sono vestita di paroloni eppure mi piacciono così tanto le mie scarpette rosse.
Mi sembra di camminare senza toccare la strada.
Io vedo solo il sole, perché anche loro non lo vedono come me?
Mi mangio le unghie perché penso meglio.
E quando sarò grande scriverò di questo.
E vorrei saper sciogliere questa pallina che mi sento nella gola e un po' trema.
Perché ho paura di diventare come loro.
Senza sorriso.
Uuuufffffff.....

Leggi tutto...
 
Ladro di Paturnie - di Cristiana Grassi

 

Ladro di Paturnie

di Cristiana Grassi

 

“Sapete quei giorni in cui vi prendono le paturnie?”
“Cioè, la melanconia?”
“No.” disse lentamente. “La melanconia viene perché si diventa grassi, o perché piove da troppo.
Si è tristi, ecco tutto. Ma le paturnie sono orribili. Si ha paura, si suda maledettamente, ma non
si sa di che cosa si ha paura. Si sa che sta per capitarci qualcosa di brutto, ma non si sa che
cosa. Avete mai provato nulla di simile?”
dal testo e film omonimo “Colazione da Tiffany” di Truman Capote

Scosta i capelli dalla fronte.
La sigaretta brucia tra le dita.
Trema tutto il corpo.
E non solo per il freddo penetrante.
É una maledettissima notte di fine novembre quando cerca di guardarlo negli occhi.
Ma quali iridi.
Alcuno sguardo.
Solo immagini proiettate attraverso pensieri confusi.
Avverte il calore della sua buona mano sulla spalla.
Come ogni giorno.
Ogni ora.
Ogni istante.
La non presenza le pesa come un macigno sull’anima.

Leggi tutto...
 
Si conoscono notti.... - poesia di Cristiana Grassi

 

Si conoscono notti
di labbra incollate
in cerca
di un unico respiro

Leggi tutto...
 
Io Sono un Ragazzo Serio - racconto di Cristiana Grassi

 

IO SONO UN RAGAZZO SERIO (Retrogusto di un San Valentino di un maschio single).

di Cristiana Grassi

 

E’ passata mezzanotte.
Mi piace a quell’ora mandare messaggi di buon compleanno, di buon Natale o altro….
Ma sono due anni che allo scoccare del primo minuto del 14 febbraio… voilà… non ho uno straccio di ragazza… morosa o fidanzata alla quale mandare che ne so un Ti amo con un sms… magari anche con un cuorino o una faccetta che manda un bacio…
Sono single e non per scelta.
O meglio sono single per scelta, ma delle donne.
L’universo femminile non finirà mai e poi mai di stupirmi.
Un giorno sembra ti caschino ai piedi, il successivo non ti rivolgono nemmeno la parola.
Oppure, ancora peggio, adducono a scuse per non uscire con te tali da poter scrivere un libro corposo quanto la Recherche di Proust (altro sfigato, se me lo permettete).
Ne ricordo alcune da Oscar.
“Sai non posso uscire con te perché fatto il french alle unghie e quando faccio l’amore mi piace graffiare… non voglio buttar via 25 euro…”

Leggi tutto...
 


Accedendo all'area
riservata è possibile
inserire un evento
in calendario.
Accedi

Chi è online
 54 visitatori online