Segnala su Facebook
Condividi su Facebook
Segnala su Twitter

Google Più Uno
Home Luca Camarella
Di Tutto un Po’ di L. C. – Lavorazione del Legno, Giardinaggio, Complementi d’Arredo, Mobili.
Cuori di Carta - Partecipazioni, porta confetti, album, decorazioni.

Di Tutto un Po’ di L. C.


Lavorazione del Legno, Giardinaggio, Complementi d’Arredo per Interni ed Esterni, Mobili, Casette e Cucce per Cani.

Gentile visitatore,

benvenuto nella mia “vetrina virtuale”.

I pezzi che troverai all’interno della pagina sono le mie piccole realizzazioni che mi aiutano a farmi conoscere non solo per il mio lavoro “amministrativo” ma anche nella parte dei lavori manuali. In questo hobby la testa ed il corpo devono interagire più che in altri lavori.

Infatti, in un primo momento la “testa” crea un’immagine di quello che voglio realizzare e cerca di rendere il “lavoro” più facile al corpo. Ma alcune volte le mani, le dita incontrano delle difficoltà di realizzazione e quindi il tutto ripassa alla “testa” che deve riesaminare il progetto.

Questa mia passione posso dire che non è iniziata da poco, infatti sin da piccolo cercavo di fare qualsiasi lavoro manuale che potesse darmi soddisfazione.

Adesso che sono un po’ più grande cerco con l’ausilio di attrezzi di realizzare oggetti di varia natura, mobili, librerie, casa per gli attrezzi, cuccia coibentata per il cane, la bat-box (casetta per i pipistrelli), il nido per gli uccellini e ultimamente anche a realizzazioni più piccole ossia piccole casette rappresentanti quelle di dimensioni reali.

Inoltre mi occupo dell’estetica del giardino con la creazioni di vari “quadri” per dare allo stesso un senso di vastità e originalità.

Tutto questo viene realizzato negli spazi liberi delle giornate e con non poca fatica ma ripagata pienamente dalla soddisfazione e dai commenti dei miei “fans”.

Grazie del tempo che mi hai dedicato nella lettura di questa mia descrizione.

Luca


CASETTA PORTA ATTREZZI

Questa casetta per gli attrezzi denominata da me “villino per gli attrezzi” è stato la mia prima realizzazione di dimensioni considerevoli. Per il telaio della casetta ho usato travetti di legno d’abete e per il rivestimento perline legno di pino. Il tutto è stato assemblato con viti bronzate. Le quattro pareti più il tetto sono indipendenti ossia posso rimuoverne una alla volta per poter far modifiche o per poterla spostare.
Per il tetto ho scelto di applicare le tegole canadesi, prodotto un po’ più costoso della carta catramata ma molto più bello esteticamente.
Nella porta e nelle finestre ho preferito al posto del vetro inserire delle lastre di pvc che rimane un po’ più resistente in caso di urti e non c’è pericolo di essere tagliati.
Il pavimento in legno laminato d’abete è rialzato dal suolo per evitare acqua e umidità.

LIBRERIA A PARETE DENOMINATA “KUBO”

La libreria è stata da me realizzata senza l’utilizzo di chiodi e di viti ma solamente con spinette di legno e colla per legno. Il taglio del legno è stata la parte più facile, successivamente la realizzazione mi ha creato non poche difficoltà, infatti con l’utilizzo delle viti avrei finito qualche giorno prima ma non avrei avuto lo stesso effetto estetico.

MOBILETTO BASSO DENOMINATO “PORTA HI FI”

Il mobiletto porta hi fi ha una struttura in legno di abete lamellare e dopo il taglio del legno ho utilizzato diversi tipi di assemblaggio. Viti, angoli in metallo e spinette in legno. Le antine per questioni di tempo le ho comprate già assemblate. Le cerniere per l’apertura delle antine sono in metallo e fissate con una fresatura nel mobile. In questa realizzazione ho capito di aver acquisito un’esperienza nel verniciare che prima non avevo e nell’utilizzare cerniere di un certo livello.

MOBILE AD ANGOLO

La mia prima realizzazione con la fresa.
Il legno utilizzato anche in questo caso è l’abete lamellare e le cerniere sono esterne per conferire al mobile un aspetto più vicino all’arte povera. Le modanature effettuare con la fresatrice donano al mobile una finitura particolare. Ho costruito questo mobile in quanto in commercio non riuscivo a trovarne uno con la profondità d’angolo come il mio.
Ricordo ancora i commenti delle prime persone che l’hanno visto di persona o su internet: “ma dai l’hai comprato” oppure “ hai solo assemblato il kit”. Questa è stato per me un appagamento memorabile.

CUCCIA COIBENTATA

La cuccia costruita per il mio cane è stata da me concepita per permette a “Zara” di non soffrire di freddo, specialmente di notte. La struttura è composta all’esterno da perline di pino, il telaio in abete, l’interno in mdf, e la coibentazione tra perline ed mdf è di cinque centimetri di polistirolo. Rialzata dal suolo di circa 15 cm per evitare umidità all’interno della cuccia. Il tetto l’ho realizzato perline di pino e rivestito di tegole canadesi.


www.camarella.it

 

pagina Facebook: DI TUTTO UN PO' DI LC - WWW.CAMARELLA.IT

 


[ torna alla galleria ]

 

Accedendo all'area
riservata è possibile
inserire un evento
in calendario.
Accedi

Chi è online
 95 visitatori online